Il nostro approccio

Crediamo profondamente che ciascuno di noi possa “apprendere dall’esperienza” (Bion, 1962), e definiamo l’apprendimento come l’accrescimento delle proprie risorse personali per affrontare la realtà.

Per questo strutturiamo interventi di prevenzione, promozione della salute, cura e formazione intervenendo nella vita quotidiana di singoli, gruppi e istituzioni.

Troppo spesso il professionista è identificato come competente e “detentore” di saperi risolutivi, mentre il paziente/cliente come privo di conoscenze e risorse. Questa visione non tiene conto del mondo di affetti, sentimenti e relazioni di cui ciascuno è portatore ed esperto e che rende ciascuno di noi protagonista della propria esistenza.

In questa direzione il nostro modello operativo, sia nel lavoro con i gruppi che con i singoli, si può definire:

  • Dialogico, quindi caratterizzato da modalità comunicative multidirezionali;
  • Globale, che tiene conto della persona nella sua interezza, nelle sue componenti emotive, cognitive e relazionali;
  • Elaborativo, ovvero che favorisce il cambiamento.